Il problema dei capelli tinti e sfibrati

I trattamenti di bellezza, i prodotti applicati e l’utilizzo di attrezzature come la piastra riscaldata possono diventare, con un uso prolungato, dannosi per la capigliatura, in particolare se si tratta di capelli tinti e sfibrati. Il problema non è solamente estetico, ma è anche salutistico in quanto un capello rovinato non è un capello energico e luminoso. Le tinte chimiche e il calore accelerano l’invecchiamento della cheratina facendo diventare i tessuti fragili, sottili e soggetti a cadute o a rottura. Questo disagio colpisce principalmente donne e ragazze, tuttavia, con la diffusione di determinati parametri di bellezza nel mondo maschile, anche i ragazzi e gli uomini possono soffrire per il malessere dei loro capelli. Bisogna rassicurare però dicendo che i capelli tinti e sfibrati non sono un problema insormontabile, poiché seguendo un percorso atto alla rigenerazione somministrando lozioni ricche di principi attivi benefici, con pazienza e costanza si può riavere la propria sana capigliatura.


Lo stress del capello

È bene rimediare ai capelli tinti e sfibrati perché essi proteggono la testa dagli agenti atmosferici, soprattutto dai raggi solari. Ma non è unicamente il sole uno degli antagonisti, anche le piogge contribuiscono al peggioramento della salute del capello, in particolare dopo che abbia subito dei trattamenti professionali dalla parrucchiera o dopo una stiratura a caldo. Cercare di mantenere basso il livello di stress è essenziale per godere di una capigliatura lucente e sana. Per questa ragione non bisogna sottovalutare l’importanza di certe azioni come evitare di utilizzare il phon a temperature elevate oppure prediligere i detergenti non aggressivi. I formulati chimici infatti sono tra le prime cause di stress del capello che viene lentamente rovinato tra le fibre che lo compongono perdendo conseguentemente vigore, forza e bellezza. L’indebolimento è l’anticamera della caduta dei capelli, dunque è fondamentale, se si vuole mantenere una chioma folta il più a lungo possibile, rispettare alcuni accorgimenti. Ciò non significa evitare la calvizie maschile, ad esempio, ma ridurre la probabilità che si manifesti in anticipo.


I rimedi

Il primo rimedio utile per i capelli tinti e sfibrati è ridurre drasticamente la frequenza dalla propria parrucchiera e trascorrere un periodo notevole di tempo senza effettuare trattamenti. Se gli agenti chimici sono stati il problema del peggioramento del capello, vanno assolutamente evitati altrimenti si rischia di progredire nel danneggiare i tessuti. Bisogna ridurre anche i lavaggi a non più di 2-3 volte a settimana per non stressare il cuoio capelluto, utilizzando shampoo delicati e non aggressivi compatibili con la qualità e il pH di capello e derma. Importante è optare per l’acqua tiepida o fredda che, diversamente da quella calda, non irrita i tessuti. Per quanto riguarda la nutrizione, è consigliabile utilizzare lozioni naturali e delicate che possano rigenerare la struttura interna del capello rendendolo più spesso, forte e lucente. È importante fornire tutti gli elementi e le sostanze utili alla crescita e allo sviluppo della capigliatura in modo da ristabilirne l’equilibrio. In commercio esistono numerosi prodotti idonei e molto efficaci, eventualmente è possibile richiedere al proprio farmacista di fiducia.


Perché tenere i capelli al naturale

Dopo alcuni mesi di trattamento rigenerante per i capelli tinti e sfibrati, si potranno vedere i gratificanti miglioramenti dell’aspetto della propria capigliatura. Ovviamente bisogna pazientare prima di acquisire una chioma fluente e luminosa, ma le energie e il tempo dedicati ripagheranno certamente l’attesa. A questo punto, la miglior soluzione per mantenere la salute del capello è non effettuare ulteriori tinte o stirature a caldo. Optare per la condizione naturale della capigliatura è preferibile non solo perché è perfettamente connaturata con l’aspetto fisico, ma anche perché è molto più semplice da curare. Spesso piuttosto di valorizzare il proprio aspetto si tende a modificarlo, un’azione che non mette in luce la bellezza di cui è dotato il corpo, capelli compresi. Per averli quindi sani ed energici è meglio puntare su shampoo, lozioni o creme che ne migliorino la consistenza. Ciò eviterà non solo di ricorrere a prodotti chimici poco tollerati dal capello, ma sarà l’occasione per apprezzare meglio il colore e la personalità della propria chioma.


Capelli naturalmente forti

Smooth Shampoo con Cheratina e Semi di Lino è il prodotto ideale per la pulizia di capelli trattati e stressati da permanenti, tinture, stiraggi chimici e tanto altro. La cheratina contenuta in SMOOTH mira a risanare i capelli danneggiati a causa di trattamenti particolarmente gravosi contribuendo a mantenerli in salute. Inoltre ne migliora la resistenza del cuoio capelluto facilitandone la pettinabilità.

Abbinandolo poi lo shampoo con Istant Balsamo, il risultato sarà strabiliante! Questo prodotto riesce a donare ai capelli tutto ciò di cui hanno bisogno, senza ungerli nè spegnerli grazie agli ingredienti che lo compongono. Istant è un balsamo per capelli adatto a tutti i tipi di chioma che, arricchito da ingredienti naturali di diverso tipo e complementari tra loro, garantisce un’esperienza unica, preziosa, rilassante a chi lo usa.

E se poi si vuole donare un ultimo tocco di brillantezza, con un look come se si fosse appena usciti dal parrucchiere, allora il prodotto ideale, in questo caso è Prodigy Siero Bio Riparatore. È il risultato di una combinazione di principi attivi che collaborano per proteggere, rivitalizzare e ristrutturare, un concentrato di preziosi cosmetici naturali. Una vera e propria pozione magica per i capelli che vogliono tornare a vivere!

Please rate this