Cosa e come si presentano le Occhiaie

Sebbene le occhiaie siano uno dei tipici segni della mancanza di sonno e di uno stile di vita dai ritmi troppo serrati, alla base degli inestetici cerchi bluastri che si formano nell’area sottostante agli occhi vi è innanzitutto una predisposizione genetica. In questo caso, vi è una tendenza ad avere la pelle più delicata e sottile in quella particolare area del viso, talvolta accentuata da un’eccessiva pigmentazione sotto la palpebra inferiore dell’occhio. Se la pigmentazione è dovuta all’emoglobina, la colorazione delle occhiaie va dal giallo al blu-violaceo, se invece è dovuta alla melanina il colore può essere marrone o nero. Le occhiaie sono tendenzialmente più evidenti in coloro che hanno una carnagione chiara, poiché i vasi sanguigni sottocutanei risultano più prominenti. L’ombra scura può essere però accentuata anche dal pallore dovuto a stanchezza, carenza di sonno e anemia; inoltre, nella donna, si nota maggiormente durante il periodo mestruale.

Vediamo ora quali sono le principali cause e i rimedi di questo fastidioso inestetismo.

Cause delle occhiaie

Le occhiaie sono degli aloni scuri o bluastri che si formano nella zona sotto gli occhi a causa di un’eccessivo ristagno di sangue nella regione periorbitale che facilita le microemorragie. In questa zona, la pelle è più sottile e delicata e i capillari sono pertanto più evidenti. Con l’avanzare dell’età, lo strato lipidico sottocutaneo dell’area suboculare diminuisce ulteriormente, e gli aloni scuri diventano ancora più visibili. La condizione può essere accentuata da vari fattori, quali eccessiva esposizione solare, stress fisico e psicologico, scarso riposo, alimentazione, alcol, fumo, carenza di ferro, problemi vascolari, disidratazione.

Anche le allergie ai pollini o agli acari della polvere, provocando bruciore e prurito, possono contribuire a generare un accumulo di liquidi sotto gli occhi e a provocare un inscurimento della zona.

Le occhiaie possono anche essere l’indicatore di un disturbo sottostante, come anemia da carenza di ferro, patologie epatiche, renali o cardiocircolatorie, per il quale sarà opportuno rivolgersi ad uno specialista.

Come combattere le occhiaie

occhiaie

Per attenuare o eliminare le occhiaie bisogna innanzitutto indagarne le cause. Se esse sono dovute ad una scarsa vascolarizzazione, bisognerà intervenire stimolando la circolazione sanguigna e combattendo la fragilità capillare con una dieta ricca di antiossidanti, sostanze che aiutano a contrastare i radicali liberi. Tra questi cibi vi sono i mirtilli, i frutti rossi, il kiwi, i legumi e il the verde. Anche la vitamina C, di cui sono ricchi agrumi, carote e pomodori, aiuta a rinforzare le pareti dei capillari e a migliorare la circolazione. Se le occhiaie sono dovute a mancanza di sonno, è necessario prevenirle con un sufficiente riposo notturno (7-8 ore), cercando di coricarsi preferibilmente prima delle 23. Poiché con l’avanzare dell’età la pelle intorno agli occhi si assottiglia ed è importante nutrirla con creme.

Occhiaie: rimedi casalinghi (e non)

curare Occhiaie Krians

Per attenuare il gonfiore e la pigmentazione scura delle occhiaie, magari dopo una notte brava, esistono diversi rimedi casalinghi abbastanza efficaci. Uno di questi consiste nell’applicare per un quarto d’ora le classiche fettine di cetriolo o di patate direttamente sugli occhi; il cetriolo ha virtù detossinanti e schiarenti, mentre la patata ha proprietà decongestionanti. Sempre per porre rimedio ad una notte insonne, si possono poggiare sulle occhiaie due bustine di the verde, dalle proprietà astringenti, precedentemente raffreddate per 45 minuti in frigorifero. In alternativa, si possono applicare sui cerchi scuri delle garze imbevute di succo di cetriolo, mirtilli o pomodoro oppure praticare sulla zona interessata degli impacchi di acqua fredda o di infuso di camomilla, rosmarino o malva.

Non dimentichiamo, infine, che è possibile camuffare le occhiaie con il make-up: basterà, dopo aver idratato la pelle, applicare un correttore aranciato sugli odiati aloni blu-violacei prima del fondotinta e della cipria.

Prevenirle e curarle le occhiaie con prodotti naturali

Contrastare questo inestetismo è semplicissimo con Bang Puro Olio di Fico d’India. Questo prodotto, oltre a contrastare i segni di borse e occhiaie, previene la formazione di rughe. Inoltre il pratico sistema roll on permette una precisa applicazione sulla zona, ne evita consumi inutili e permette di essere facilmente trasportabile.

In alternativa, Younger Crema Contorno Occhi, è ideale per contrastare i segni dello stress. È una crema leggera ma potente, che si assorbe immediatamente senza lasciare il viso unto o lucido, ottima anche come base per il make-up.

Please rate this